Associazione Cardoner

Esperienze sulla via di S. Ignazio di Loyola


 

Storia

I Storia        I Statuto        I Finalità        I Calendario        I Testi        I Contatti

 _______________________________________________________________________________________________


L’origine:
Équipe Esercizi Ignaziani
Come è nata, quando e perchè.
  • Richiesta di don Fabio Ritossa a padre Enrico Mariotti per corsi di Esercizi aperti ai giovani in ricerca vocazionale, siamo nel 1989;
  • approfondimento del metodo ignaziano vissuto con un gruppo informale composto da don Fabio ed alcune religiose che ci aiutavano nei corsi di Esercizi;
  • invito a padre Marko Rupnik a tenere in Diocesi alcuni incontri sulle tematiche dell'antropologia cristiana, spiritualità e sessualità, sfociati nella proposta degli Esercizi ignaziani nell'anno 1990;
  • assidua partecipazione agli incontri sulla direzione spirituale e sugli Esercizi da parte di padre Enrico e don Fabio, orientati da p. Marko a Gorizia;
  • esperienza di guida da parte di p. Enrico e don Fabio in parecchi corsi di Esercizi organizzati da p. Marko, p. Germano Marani e Franco Annichiarico;
  • costituzione dell'Équipe Esercizi Ignaziani, nel Gennaio 1995.


Perchè un'Associazione ecclesiale?

Nella primavera del 2002 si paventa il trasferimento del p. Mariotti ad altra destinazione, cosa che poi avviene il 30 settembre 2002. L’ipotesi che tutto il consistente lavoro apostolico iniziato con grande pazienza, quasi in sordina, nel 1989 dallo stesso gesuita andasse perduto con la sua partenza, non ha lasciato indifferenti i membri dell’Équipe.

Ma prima ancora che nascesse l'Équipe, un laico, nel 1993, a seguito di un radicale cambiamento di vita, si era affiancato a tempo pieno al lavoro apostolico della Compagnia, assumendo la direzione del locale Centro Giovanile.

Successivamente, nel 1997 veniva associato, a norma del Decreto 13 art. 23 della C.G.34a, alla Missione Apostolica della Compagnia di Gesù per l'animazione di gruppi attraverso la preghiera ignaziana, l'accompagnamento e il discernimento.

Quando dunque nel 2002, si paventa il suddetto trasferimento, questi intravede l'ipotesi di trasformare l’Équipe in Associazione ecclesiale riconosciuta dal Vescovo, al fine di poter garantire la continuità del prezioso servizio alla Diocesi, evitandone la dispersione.

Dopo innumerevoli ricerche, anche fuori dall’Italia, si scopre che non esiste alcuna Associazione di questo tipo cui far riferimento almeno per la stesura di uno statuto.

Ciononostante, con l’approvazione e l'aiuto degli altri membri e l'ausilio di alcuni padri gesuiti e della Curia vescovile, nell’estate del 2002 nasce il sogno che viene proposto prima alla Compagnia e poi sottoposto al Vescovo di Trieste.

Note: C.G.34a - Congregazione Generale 34a 

Presentazione finalità e scopi:

Al P. Provinciale d'Italia della Compagnia di Gesù
P. Vittorio Liberti s.j.
Via degli Astalli 16
00186 ROMA

Trieste, 12 giugno 2002

OGGETTO: Presentazione finalità e scopi inerenti Statuto Associazione "Cardoner".

Reverendo P. Provinciale, siamo un gruppo di laici, religiosi, religiose e sacerdoti che, sin dall'arrivo di p. Mariotti a Trieste (1988), si sono sentiti coinvolti nell'avventura degli Esercizi spirituali ignaziani. Il gruppo è andato costituendosi man mano che ognuno di noi, attraverso la propria esperienza personale, maturava una speciale chiamata. La formazione del gruppo è stata curata da p. Mariotti, avvalendosi dei corsi specifici offerti nel corso degli anni. Tra questi ricordiamo quelli di p. Cusson, di p. Lavra e la sua équipe nazionale, e quanto ancora organizzato presso Villa S. Giuseppe (Bologna). Ispirati in primis dal prezioso documento della Compagnia di Gesù che, in occasione della Congregazione 34, sollecitava e auspicava la collaborazione dei laici in ambito apostolico, ci sentiamo ora fortemente interpellati ad offrire il nostro servizio e, per questo, intendiamo strutturarci in forma di Associazione al cui Statuto stiamo lavorando a partire dagli scopi e dalle finalità che le trasmettiamo in allegato. Una volta elaborata la stesura definitiva, intendiamo sottoporre lo Statuto alla Compagnia al fine di ottenerne il riconoscimento per poi sottoporlo all'approvazione del Vescovo della nostra Diocesi. Pensiamo inoltre opportuno trasmetterle un breve cenno storico riguardante quella che è, a tutt'oggi, l'Équipe degli esercizi ignaziani, in cui l'Associazione trova le sue radici. Confidando in una sua parola circa questi nostri desideri, unicamente rivolti ad aiutare le persone e a servire la Chiesa nella sua missione di annuncio, restiamo in attesa porgendole i nostri più cordiali saluti.

Risposta del Viceprovinciale:


Provincia d'Italia
della Compagnia di Gesù

Italia settentrionale
Via Leone XIII n.10 - 20145 MILANO
tel.02-4986832 - fax 48009667
II Viceprovinciale

6 Iuglio '02

Caro P. Enrico, il Padre Provinciale mi ha fatto avere la tua lettera del 12 giugno scorso, la "presentazione finalità e scopi inerenti Statuto Associazione Cardoner" e l'estratto dell'elaborando Statuto della medesima associazione.

Mi fa piacere dire a te a tutti gli amici della Compagnia, firmatari della lettera indirizzata al Provinciale, la gioia e la gratitudine mia e dello stesso Provinciale per questa Associazione che nasce nello spirito della Congregazione Generale 34 che auspicava la collaborazione dei laici in ambito apostolico.

Da anni ormai "l'équipe esercizi ignaziani" lavora in Diocesi per proporre I'esperienza degli esercizi come luogo di incontro personale con il Signore e così "mettere ordine alla propria vita" e trovare la propria vocazione per servire il Regno di Dio nella Chiesa.

L'Associazione potrà essere un valido strumento per dare ordine, solidità e continuità a questo vostro fecondo impegno apostolico e la tua supervisione sarà un valido aiuto per nutrire un legame sempre più stretto e genuino con la Compagnia di Gesù che è in Italia.

Il Signore conceda a te e a tutti gli amici della erigenda "Associazione Cardoner" il suo Spirito di sapienza per discernere e attuare ciò che più giova per la maggior gloria di Dio e per il bene delle anime.

Un ricordo fraterno e cordiale al Signore per te e per tutti gli amici della Associazione.

Con stima e gratitudine.

P.Roberto Boroni s.j.

 

Decreto di Riconoscimento:

Diocesi di Trieste
Associazione Cardoner
Decreto di Riconoscimento
Trieste, 3 marzo 2003



Prot. n. 196/ACM-Cardoner/03

Eugenio Ravignani
per Grazia di Dio e della Sede Apostolica
Vescovo di Trieste
Decreto di Riconoscimento

dell'Associazione Cardoner

Gli Esercizi spirituali di Sant'lgnazio sono ancor oggi un momento religioso singolare di comunione con Cristo nella contemplazione di lui e nell'intensa riflessione sulla propria risposta vocazionale di cristiani. Non di rado ne è frutto il proposito di rinnovare la vita motivandola ulteriormente e rendendola anche apostolicamente più impegnata.

Alcune persone, laici, religiosi, religiose e sacerdoti, della Diocesi di Trieste, sentendosi particolarmente arricchiti nella loro vita interiore per la partecipazione ai corsi di Esercizi spirituali, hanno visto nascere in sé il desiderio di essere coinvolti nell'offrire gli stessi corsi ad altre persone in collaborazione con i Padri Gesuiti.
Dalla nuova esperienza è maturata in ognuno di loro la convinzione di rispondere ad una specifica chiamata di Dio ed è maturata, con la guida del R. P. Enrico Mariotti S. I., la formazione di un gruppo, ben affiatato, intenzionato a prestare nella Chiesa con spirito di servizio la propria testimonianza e la propria opera nell'azione apostolica ignaziana.
La scelta corrisponde a quanto nella 34a Congregazione Generale della Compagnia di Gesù, tenutasi a Roma nel 1995, viene affermato ed auspicato: "Offriamo la spiritualità ignaziana come dono particolare per animare i ministeri laicali: essa, infatti, rispetta la spiritualità unica di ciascun individuo e si adatta ai bisogni attuali, aiutando le persone a discernere la loro vocazione e ad 'amare e servire in tutto sua Divina Maestà' " (Decreto 13, n. 7).

Il disegno di costituire un'Associazione modellata sull'"équipe esercizi spirituali" con l'intenzione di promuovere in Diocesi l'esperienza degli Esercizi come luogo d'incontro personale con il Signore, appare come uno di quei segni dei tempi di cui ha parlato il Concilio Vaticano II (cf. LG, n. 31) e che fa dire alla citata Congregazione Generale: " La Compagnia di Gesù riconosce come una grazia per i nostri giorni e come una speranza per il futuro che i laici prendano parte viva, consapevole e responsabile alla missione della Chiesa in quest'ora magnifica e drammatica della storia" (ibidem, n. 1). In data 17 settembre 2002 il gruppo, con l'atto che viene allegato in appendice, si è costituito in Associazione.

Manifestato il progetto al Padre Provinciale della Compagnia di Gesù ed avuto da questi l'approvazione e la lode, le persone promotrici dell'iniziativa si sono rivolte al Vescovo diocesano per chiedere il formale riconoscimento canonico dell'Associazione desiderando dare al loro impegno ecclesiale continuità e struttura efficace.

Considerato il motivo religioso ed autenticamente pastorale della domanda che viene presentata ed atteso il fine che l'Associazione si propone di perseguire, fine che adeguatamente risponde a quanto contemplato nel can. 298 §1 CIC, accolgo ben volentieri la richiesta, convinto della "persistente vitalità degli Esercizi e del loro impatto nell'animazione dell'apostolato" (ibid. n. 21) ed avendo fiducia nella generosa dedizione con cui i membri dell'Associazione sapranno attendere al compito che si prefiggono.

Viste, pertanto, le norme canoniche che regolano la materia ed in particolare i cc. 215, 299, 304 CIC, con il presente decreto riconosco formalmente

l'Associazione "Cardoner"

come Associazione di natura privata e con propria autonomia ai sensi dei cc. 321 e ss. CIC nell'ambito dell'Ordinamento canonico. Approvo altresì, ai sensi del can. 322 §2, coll. 312 §1, 3°, lo Statuto dell'Associazione.

dalla Curia Vescovile

Trieste, 3 marzo 2003

Eugenio Ravignani vescovo

mons. Vittorio Cian

Cancelliere Vescovile

Associazione Cardoner - Sede: via Monte Cengio, 2 - 34127 Trieste

web www.cardoner-ts.it - - e-mail cardonerts@libero.it

idea: mittelcom